9 Set 2018 09:45
Nocciolando a Mezzanego: visita guidata al noccioleto e all’opificio di lavorazione, con degustazione finale di crema di nocciole

Appuntamento “fuori porta” unico, alla scoperta di una delle peculiarità del nostro immediato entroterra: la nocciola. Si tratta di una tradizione tipica delle valli interne del Tigullio, risalente forse già a più di 600 anni fa, quando rappresentava una delle maggiori risorse economiche per la popolazione di un tempo. L’itinerario partirà dal comune di Mezzanego per poi recarsi in visita ad un noccioleto gestito dalla Cooperativa Agricola Rurale Isola di Borgonovo, nel quale la raccolta avviene ancora a mano. La mattinata terminerà poi con la visita ad uno degli antichi opifici di nocciole, passando per l’affascinante ponticello sul Rio Carnella, anch’esso ricco di storia. Le nocciole e la sua produzione storica hanno anche influenzato la cucina locale sia nei dolci sia nelle portate principali: a completamento della visita, verrà organizzato un gustoso assaggio di crema di nocciole. L’iniziativa si inserisce nel progetto “Tesori nascosti del Mediterraneo” in collaborazione con il Consorzio Ospitalità Diffusa delle valli del Parco dell’Aveto.

In collaborazione con Cooperativa TerraMare, Consorzio Ospitalità diffusa delle valli del Parco dell’Aveto, Tesori Nascosti del Mediterraneo

Prenotazione obbligatoria

Se preferisci puoi prenotare al 335 12 78 679 (anche WhatsApp) o tramite @mail www.enjoygenova.it.

Appuntamento  con mezzi propri ore 9.45 Comune di Mezzanego, via cap. freg. Gandolfo, 115

Durata 2 ore circa

Prezzo della visita euro 17 (degustazione, visita al noccioleto e a opificio compresi)

Possibilità di bus di linea da Chiavari fino a Mezzanego (linea 11, partenza ore 8.00) ed eventualmente poi “taxi di Vallata” a costo contenuto per gli spostamenti

 

 

Prenotazione

Le prenotazioni sono chiuse per questo evento.

Loading Map....